TGR

IL GIUDICE PRIORE: SI' ALLA DESECRETAZIONE

  • Andato in onda:23-04-2014
  • Visualizzazioni:

“Negli archivi dei servizi e delle varie polizie si possono trovare tantissime tracce che non sono mai state sviluppate. E queste tracce andrebbero approfondite”. Rosario Priore, già giudice istruttore nell’inchiesta sulla strage di Ustica, commenta positivamente la decisione del premier Renzi di procedere alla desecretazione degli atti. Ma aggiunge che le operazioni dei servizi non lasciano quasi mai dei reperti scritti e che comunque per molte vicende la stagione giudiziaria può dirsi conclusa: il giudizio spetta ormai agli storici. L’intervista integrale al magistrato a cura del Tgr dell’Emilia Romagna

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:


Navigazione alternativa dei video correlati